pietro barbera "giano bifronte"

pietro barbera giano bifronte

Ho ascoltato, come centinaia di migliaia di altri, le intercettazioni Berlusconi-D’Addario sul sito dell’Espresso. E posso dirvi che cosa mi ha colpito? Che il Presidente, prima di profferire i suoi “consigli” affettuosamente e paternamente osceni (dovresti toccarti, e così via), premettesse di regola un beneducato “se mi permetti…“. Il vecchio caro “mi consenta”, per capirci. Lo dice un paio di volte, e mi dà l’idea di un anziano signore che alla forma -non solo quella fisica- nonostante tutto ci tiene.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •